La Comunità

La Comunità del Cibo Pasta Madre è un progetto di Riccardo Astolfi (chi è? vedi sotto) nato intorno alla fine del 2010 - ma forse anche prima - per raccontare il mondo del pane, delle farine e dei cereali in modo chiaro, divertente, sincero e approfondito,

E' un sito web nato - anni fa - come un sito personale, per raccontare idee, progetti, ricette, racconti, opinioni e osservazioni personali sul mondo del pane.
Ora è la pagina ufficiale degli spacciatori di pasta madre, mentre il resto è ora trasferito sul sito www.pastamadre.net

La Comunità si impegna nel valorizzare la pasta madre, le farine, i cereali ("antichi" e non), i mulini e il pane, le pizzerie e i panifici.

Si occupa di cultura della panificazione di qualità, casalinga e non, con l'utilizzo della pasta madre e l'impiego di farine e cereali preferibilmente provenienti da coltivazioni biologiche e biodinamiche, a filiera corta, locali, buoni puliti e giusti.

Nel tempo, questo sito è diventato aggregatore di gioie e di sorrisi, ospitando la prima e unica mappa nazionale degli spacciatori di pasta madre, persone che gratuitamente mettono a disposizione la propria pasta madre a chiunque ne faccia richiesta. A oggi sono più di 1700 in tutta Italia.

Chi sono...

Riccardo Astolfi
fondatore e bread hipster
Dopo studi da ingegnere, la passione per il cibo ha preso il sopravvento e ora occupa ogni singola briciola del mio tempo, sia per lavoro che per passione.
Mi occupo di cibo biologico (lo compro, lo vendo, lo assaggio, lo produco e lo mangio) e nel tempo perso scrivo articoli per diverse riviste del settore, oltre a leggerle.
Faccio pane - e non solo - con pasta madre almeno una volta alla settimana. Tutto rigorosamente improvvisando.
Potete contattarmi via mail, scrivendo qui.
Oppure trovarmi sui social network, dove perdo tempo abbastanza spesso: facebook e twitter (che poi è lo stesso del progetto) e anche instagram.
Se inoltre volete offrirmi il lavoro della mia vita, mi trovate anche su linkedin.
C'è anche altro, ma è troppo compromettente per pubblicarlo qui, quindi fate un salto a piedi uniti qui


...e chi mi aiuta e chi mi ha aiutato

Collaboratori, Volontari, Amici e Persone a cui sarò sempre grato in ordine assolutamente casuale

Chiara Frascari
fotografa e assaggiatrice ufficiale con l'arduo compito di rispondere ai commenti
La voglia di stare perennemente in cucina le è stata trasmessa coi geni, così come la curiosità di assaggiare qualunque cosa le capiti a portata (e magari anche di fotografarlo, prima). Dopo studi storico-culturali-alimentari-gastronomici, quando non armeggia tra fornelli e coltelli, scrive articoli e ricettari in giro. Condivide tanti sogni e anche tanta realtà con la mente diabolica di cui sopra. E mangia il suo pane a pasta madre per tutta la settimana. (Ed è ancora viva!)

Samantha Luciani
disegnatrice e grafica
Disegna da quando le hanno regalato una scatola di pennarelli colorati e cucina da quando ha cominciato a guardare con orrore i cibi preconfezionati. Fa parte del gruppo indipendente bolognese ernestvirgola, che pubblica fumetti, poesie, organizza catering, feste e gare di torte. A lei devo parte della grafica del progetto fin dagli inizi, tra cui l'apprezzatissimo logo "io spaccio". Ha il pregio di aver creduto nel progetto senza se e senza ma. Ora credo anche io nel suo: Cibiricci.

Marcelo de Podestà
mezzo cuoco, mezzo grafico.
Ha un passato buio e si sa che ha già ucciso almeno una pasta madre. È nato in Brasile e si lamenta ancora degli inverni troppo umidi di Bologna. Lavora tra il computer e la cucina, colleziona libri sulla Storia dell'Alimentazione e è un dipendente/maniaco (come si può dire, tipo addicted?) dei mercati di produttori biologici. E' una persona talmente bella che potrei quasi trasferirmi in Brasile con lui, ora che se ne è tornato in patria. A lui il merito della nuova grafica del sito, del nostro stupendissimo logo e della pagine delle istruzioni disegnate che tutti voi amate.
Come Samantha, si è prestato gratuitamente alle mie follie, quindi un buon modo per ringraziarlo (oltre alla mia eterna gratitudine) è lasciarvi qui il suo contatto, sai mai che qualcuno avesse soldi da investire per un buon lavoro di grafica. Lo trovate qui www.podesta.com.br

Paolo Sangiovanni
sedicente amico della “mente diabolica” in tempi non sospetti
Anziano del gruppo (e non solo anagraficamente), informatico di professione e panificatore per passione, sta cercando di realizzare un sogno, facendo diventare il suo interesse per la cucina e per l'alimentazione un obiettivo di vita. Ama mangiare il pane e i tutti, ma proprio tutti, i suoi derivati e, da quando ha incrociato la suddetta mente diabolica, ne produce dei chili alla settimana, tutti rigorosamente a pasta madre, ovviamente. 

E non dimentichiamoci di Giancarlo Costa (tra Torino e Parma) e Lorenzo Stracquadanio (un siracusano trapiantato a Bologna), che sono così pigri da non volermi mandare nemmeno una loro descrizioncina (tsk!), così come di tutti gli amici, parenti, fornai, pizzaioli e simpatizzanti che ho incontrato in questi ultimi anni e che - spero - mi daranno ancora una mano.

Dimentico sicuramente qualcuno di fondamentale, che spero non si offenda e che quindi mi ami incondizionatamente così come lo amo io.